Le luminarie di Natale più belle delle Marche

Il Natale agita una bacchetta magica sopra il mondo e tutto si illumina. Non esiste niente di più suggestivo che passeggiare tra la storia e l’arte dei meravigliosi borghi marchigiani, godendosi l’atmosfera natalizia.

Malgrado la difficile situazione sanitaria che stiamo attraversando, i comuni e i borghi marchigiani hanno realizzato un calendario di appuntamenti – per la maggior parte fruibili online – così da vivere il più serenamente possibile la magica atmosfera delle festività natalizie e per sentirsi più vicini, nonostante il distanziamento fisico… nell’attesa di un nuovo anno che, ci auguriamo, sia per tutti più luminoso!

Ecco un excursus provincia per provincia di una selezione in continuo aggiornamento delle più belle piazze che brillano sotto un cielo di stelle dorate, videomapping di luci spettacolari e vetrine addobbate per condividere la gioia e celebrare la tradizione del periodo dell’anno più scintillante e luminoso. 

Provincia di Pesaro Urbino

Il Natale che non ti aspetti, uno dei più grandi eventi sul Natale del centro Italia, in quest’anno così difficile ha fatto una magia: è diventato digitale! Per non permettere all’incertezza di disperdere l’emozione della festa più bella dell’anno, i Comuni hanno fanno rete, letteralmente.

Questa edizione valorizza la Provincia di Pesaro e Urbino in un modo diverso dal solito e assolutamente contemporaneo per riportare al centro la persona e i valori che animano il Natale attraverso una serie di momenti digitali con cui è possibile interagire attraverso la pagina Facebook

Con l’obiettivo di sostenere le realtà produttive del territorio, le tante aziende locali che da sempre animano l’evento con le loro produzioni: botteghe artigiane, aziende di food & wine troveranno ampio spazio nel sito ilnatalechenontiaspetti.it dedicato a ciascuna eccellenza.

  • Fano - Foto di @alemarph (da Instagram)
  • Fossombrone - Foto di Tiziana Banchetti
  • Gradara - Foto di @dennytemperini
  • Mondolfo - Foto di @francosimonciniphotographer

L’itinerario virtuale nelle tante località della provincia di Pesaro Urbino ha preso il via martedì 8 dicembre con Rosso Speranza. Ogni borgo ha acceso un fascio di luce rossa come simbolo del cuore pulsante del territorio e illuminerà uno dei propri monumenti simbolo.

Fra le cose più curiose vi segnaliamo l’albero di Natale di Mondolfo fatto all’uncinetto e posizionato nella Piazza del Comune. 7 metri di altezza, 72 mila metri di filo di lana e 2.800 quadratini realizzati riciclando tanti tipi di lana che altrimenti sarebbero andati distrutti. È stato realizzato da un gruppo di donne appassionate, di diverse generazioni, unite dalla passione per l’uncinetto e l’amore per il proprio paese. Altro evento molto interessante che siamo certi catturerà la vostra attenzione è ARS IN TENEBRIS LUCET – L’Arte risplende nelle tenebre che attraverso un viaggio open air tra arte e bellezza ci ricorda che in quest’oscurità sociale che avvolge il nostro tempo si può accendere ancora la Luce.

Provincia di Ancona

Un insieme di addobbi nel centro città, nei quartieri e nelle frazioni vi accoglierà ad Ancona, la città Dorica sull’Adriatico. Il nostro itinerario virtuale giunge poi a Loreto, la culla della spiritualità marchigiana, scrigno d’arte e luogo di cultura, e a Senigallia dove si ripropone il bellissimo “cielo stellato” in piazza Garibaldi che l’anno scorso ha attirato l’attenzione dei media nazionali scatenando una vera gara a colpi di “post” e scatti sui social network.

  • Castelbellino - Foto Stefano Grilli
  • Corinaldo - Foto ProLoco
  • Fabriano - Foto Angelini
  • Loreto - Foto Paola Mandozzi
  • Numana - Foto Matteo Mori
  • Senigallia - Foto William Battistini

Arriviamo poi Corinaldo, con le sue viuzze, la Piaggia, una magnifica scalinata di 109 gradini che si staglia nel mezzo delle abitazioni e la cinta muraria tutta ricoperta di luci. Giungiamo poi a Fabriano la città della carta con il videomapping proiettato sul bellissimo Palazzo del Podestà, emblema della città e uno dei migliori esempi dell’architettura gotica della regione. 

Nella provincia di Ancona potrete ammirare anche l’albero luminoso più grande delle Marche posto sulla collina di Castelbellino. Realizzato con numeri da record: 73 neon perimetrali, un dislivello di quota dalla punta al fondo valle di 134 metri, lunghezza lungo il versante di 434 metri, una superficie di 21.360 metri quadri e 7.000 metri di cavi.

Provincia di Macerata

Macerata per Natale 2020, frutto di un lavoro corale è luci, mostra dei presepi allo Sferisterio allestita nella Galleria delle Antiche Botteghe (al momento non visitabile fisicamente a causa delle restrizioni anti covid, è però fruibile, fino al prossimo 28 febbraio, dall’esterno lungo viale Pantaleoni e virtualmente).

  • Civitanova Marche - Foto di @gennydiomediphotos (da Instagram)
  • Civitanova Marche - Foto di @pds_photoart (da Instagram)
  • Macerata - Piazza Mazzini - Foto di @chiara12.11 (da Instagram)
  • Macerata - Foto di @chiara12.11 (da Instagram)
  • Montecassiano - Foto di @micheleve.1
  • Recanati - Foto di Fabio Scorcella
  • Tolentino - Foto di @simo.cingolani (da Instagram)
  • Urbisaglia - Foto di @fiorefanesi (da Instagram)

A Civitanova Marche tante sono le iniziative a potata di click e QR code, fruibili via web dove potrete fare un tour virtuale delle luminarie natalizie tra le meravigliose creazioni realizzate in città. Cliccate QUI per la visualizzazione dei video.

A Pintura di Bolognola potrete ammirare l’albero più alto delle Marche a 1409 mt sul livello del mare, 4720 luci a led che illumineranno tutti i Sibillini per tutto il periodo di Natale!

A Recanati potreteammirare unallestimento tematico dal titolo “Sulle ali degli Angeli”. La casa di Babbo Natale sarà completamente allestita ma visibile solo dall’esterno, in ottemperanza alle vigenti norme.

Provincia di Fermo

Nel capoluogo culla del Rinascimento la bellissima Piazza del Popolo – sulla quale si affacciano il Palazzo dei Priori e la Pinacoteca, che custodisce la Natività di Rubens e la Sala del Mappamondo – è ancora più bella illuminata a festa per le festività. Così come gli antichi borghi e le cittadine sul mare.

  • Fermo - Foto di Aerial Shot
  • Fermo - Foto di @8axel8 (da Instagram)
  • Porto San Giorgio - Foto di @mr.leonardoercoli (da Instagram)

Provincia di Ascoli Piceno

Ad Ascoli Piceno, la città delle cento torri, interamente edificata sul travertino, è imperdibile Piazza del Popolo, considerata una della più belle d’Italia, e Piazza Arringo, la più antica piazza monumentale della città, abbellita da un cielo di strisce luminose azzurre.

E poi Offida in cui è ancora viva l’arte del merletto a tombolo o Ripatransone, chiamata il ‘Belvedere del Piceno’ con il vicolo più stretto d’Italia (43 cm).

  • piazza di Ascoli Piceno illuminata con luci blu
    Ascoli Piceno - Foto di Ionut Burloiu
  • globo illuminato per Natale a Grottammare
    Grottammare - Foto di @beatricedg_ph (da Instagram)
  • slitta illuminata e abete a Montemonaco
    Montemonaco - Foto di @mr.leonardoercoli (da Instagram)
  • piazza di Offida illuminata per Natale
    Offida - Foto di @ckristinacapriotti (da Instagram)
  • Ascoli Piceno - Foto di Ionut Burloiu

Le ricette di Natale delle Marche

Se tuttavia le condizioni sanitarie non lo consentissero e fossimo costretti a restarcene a casa, niente paura, le Marche potremmo godercele seduti a tavola, gustando alcuni speciali piatti tipici proposti dalle regione.

Segnalateci le luminarie più belle che avete visto nelle Marche e le inseriremo in questo articolo, in continuo aggiornamento, per tutto il periodo delle festività natalizie.

Info utili

Per maggiori dettagli sui singoli appuntamenti visitate la sezione Natale del sito degli eventi della Regione Marche

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.