Le Marche in 10 itinerari imperdibili

45 destinazioni, 24 musei, 13 teatri, 520 km percorsi. Questi sono i numeri del progetto Discovery Marche, che vi presentiamo per farvi conoscere 10 itinerari alla scoperta dell’unica regione plurale d’Italia e dei suoi luoghi imperdibili. Di ciascuna tappa potrete gustare un video-racconto e cliccando nel titolo di ogni percorso, potrete leggere le descrizioni dettagliate dei luoghi da visitare, i musei da non perdere, le esperienze da fare e le specialità da assaggiare. Siete pronti? Mettetevi comodi e progettate il prossimo viaggio nelle Marche!

1. Le terre del Gentile e della valle del Cesano

  • Durata itinerario: dalla mattina al tardo pomeriggio
  • Km da percorrere: 80
  • mezzi consigliati: auto, moto, bicicletta

2. Il triangolo dei borghi dell’Infinito

La poesia, l’arte e la spiritualità sono i capisaldi dei tre vertici del Triangolo dei Borghi dell’Infinito:

  • Vertice sud del triangolo è Recanati dove la poesia anima ogni angolo del borgo
  • Ci spostiamo al vertice nord e giungiamo alla vicina Castelfidardo famosa in tutto il mondo per essere la capitale della produzione delle fisarmoniche
  • E infine al vertice est raggiungiamo Loreto, una delle principali mete di pellegrinaggio mariano in Europa e nel mondo che custodisce uno dei tesori più importanti della cristianità: la Santa Casa di Maria di Nazareth, luogo sacro dell’Annunciazione.
  • Concludiamo il tour facendoci cullare dal rumore delle onde del mare nella ospitalissima Porto Recanati
  • Durata itinerario: dalla mattina al tardo pomeriggio
  • Km da percorrere: 20
  • mezzi consigliati: auto, moto, bicicletta

3. Dal Travertino al Merletto

  • L’itinerario parte da Tallacano, zona che prende il nome di “Valle del Travertino” e nella quale sorgono borghi e città costruite con questa pietra naturale incredibilmente resistente e compatta
  • Paggese, frazione di Acquasanta Terme, dove le pietre di travertino prendono il nome di “pietre parlanti”
  • Ascoli Piceno con la sua Piazza del Popolo, una delle più belle d’Italia
  • Offida, borgo tra i più belli d’Italia e città del merletto a tombolo
  • Durata itinerario: dalla mattina al tardo pomeriggio
  • Km da percorrere: 16
  • mezzi consigliati: auto, moto, bicicletta

4. Il Monte San Bartolo e le sue Bellezze

  • Partiamo da Pesaro per poi godere degli scorci a picco sul mare del Monte San Bartolo
  • Proseguiamo fino a Fiorenzuola di Focara e Casteldimezzo
  • Arriviamo fino alla Baia di Vallugola, baia incastonata nel Monte San Bartolo
  • Ultima tappa è Gabicce, che si divide in Gabicce Mare, solare cittadina balneare e Gabicce Monte dove ammirare un tramonto mozzafiato.
  • Durata itinerario: dalla mattina al tardo pomeriggio
  • Km da percorrere: 56
  • mezzi consigliati: scooter, auto, moto, bicicletta

5. Senigallia e Portonovo: spiaggia di velluto e mare color smeraldo

Cosa lega due città distanti 40 km tra di loro? Il bellissimo Mare Adriatico che si mostra in due vesti diverse e ugualmente affascinanti

  • Senigallia, la città della spiaggia di velluto e della iconica Rotonda a Mare
  • Portonovo, un’oasi di verde e di azzurro, tra acque cristalline e panorami mozzafiato, dove gustare i famosi moscioli, molluschi tipici proprio di questa zona.
  • Durata itinerario: dalla mattina al tardo pomeriggio
  • Km da percorrere: 40
  • mezzi consigliati: auto, moto

6. Jesi e i castelli della Vallesina: le terre del Verdicchio

  • Partiamo da Jesi, eletta “Città Esemplare” dall’Unesco e “Città Europea dello Sport” circondata da splendidi castelli uniti dalla produzione dell’oro delle Marche: il vino Verdicchio
  • L’itinerario prosegue alla scoperta di Morro d’Alba la città del vino Lacrima; Serra de’ Conti, il borgo della cicerchia, Montecarotto con il suo stupendo Torrione, Serra San Quirico con le sue copertelle, i camminamenti di ronda che corrono lungo tutto il borgo, e infine Cingoli, il balcone delle Marche con il suo panorama mozzafiato.
  • Durata itinerario: dalla mattina al tardo pomeriggio.
  • Km da percorrere: 90
  • Mezzi consigliati: Auto, moto, bicicletta

7. Le città marchigiane sulla via Flaminia romana

  • L’tinerario parte da Fano, città ricca di storia, con il suo monumentale arco d’Augusto, porta dell’antica via Flaminia
  • A 16 km da Fano, in direzione ovest, troviamo Colli al Metauro dove assaggiare il vino Bianchello del Metauro
  • A Fossomborne potrete ammirare un tratto di lastricato dell’antica via consiliare romana nell’Area Archeologica “Forum Sempronii”
  • Cagli, con il suo Ponte Mallio perfettamente conservato e posto nell’Area Archeologica a due passi dal centro storico. Da non perdere il Museo Archeologico e della Via Flaminia
  • Durata itinerario: dalla mattina al tardo pomeriggio.
  • Km da percorrere: 72
  • Mezzi consigliati: Auto, moto, bicicletta

8. Ancona e i borghi dell’Adriatico

  • Ancona, il capoluogo delle Marche, denominata la “Guardiana dell’Adriatico”, sorge su un promontorio formato dalle pendici settentrionali del Monte Conero e su di esso, oltre a spiagge meravigliose potrete ammirare borghi affacciati sul mare
  • Sirolo, la “Perla dell’Adriatico”, incastonata tra il verde del Parco e l’azzurro del Mare, in un’incantevole posizione a picco sul mare.
  • Numana, la “Signora della Riviera del Conero”, con la sua parte alta posta sul pendio della collina e quella bassa, lungo il porto e l’arenile
  • Durata itinerario: dalla mattina al tardo pomeriggio.
  • Km da percorrere: 25
  • Mezzi consigliati: Auto, moto, bicicletta

9. Due città in una provincia

  • Pesaro, Città Creativa UNESCO della Musica e città natale di Gioachino Rossini.
  • Novilara, borgo arroccato intorno a Pesaro in posizione dominante sulla cima di una delle alture
  • Candelara, famoso per la festa delle candele, unica in Italia
  • Urbino, con il suo centro storico patrimonio dell’umanità UNESCO
  • Durata itinerario: dalla mattina al tardo pomeriggio.
  • Km da percorrere: 48
  • Mezzi consigliati: Auto, moto, bicicletta

10. I comuni della manifattura marchigiana

La provincia di Macerata e quella di Fermo sono caratterizzate dalla tradizione della produzione calzaturiera artigianale.

  • Macerata, città di grande eleganza, vedute mozzafiato e bellezze nascoste
  • I centri del distretto calzaturiero marchigiano: Morrovalle, Montecosaro, Montegranaro e Sant’Elpidio a Mare con il suo Museo della Calzatura
  • Fermo, con la sua Piazza del Popolo, tra le più belle delle Marche, le sue antichissime cisterne romane, il teatro dell’Aquila e la cattedrale sulla cima del colle del Girfalco
  • Durata itinerario: dalla mattina al tardo pomeriggio.
  • Km da percorrere: 60
  • Mezzi consigliati: Auto, moto

Info utili

Discovery Marche è stato ideato, prodotto e distribuito da Opera&Sound Worldwide. Per i dettagli di questi itinerari visitate il sito http://www.discoverymarche.blog o cliccate nel titolo di ciascuna tappa.

Ti potrebbe interessare anche...

2 thoughts on “Le Marche in 10 itinerari imperdibili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.