Gli appuntamenti di San Martino nelle Marche

“La nebbia a gl’irti colli piovigginando sale, e sotto il maestrale urla e biancheggia il mar; ma per le vie del borgo dal ribollir de’ tini va l’aspro odor de i vini l’anime a rallegrar”

Questi bellissimi versi di Giosuè Carducci ci parlano di mosto, di nebbia, di autunno e caldarroste, tutto ciò che il nome San Martino evoca nella tradizione. A San Martino, nelle Marche e non solo, si apre il vino novello e finiscono simbolicamente le attività agricole (da qui il proverbio A San Martino ogni mosto diventa vino”) ed è un’occasione di ritrovo e festeggiamenti nei quali si brinda stappando il vino appena maturato accompagnato da castagne.

In tema di proverbi non dimentichiamo inoltre “San Martino tre giorni e un pocolino” che ci annuncia che ci  attendono 3 giorni e mezzo di clima quasi estivo…! Come vedete dalla bella foto di copertina, del bravissimo fotografo Luigi Alesi, questi sono i panorami che potrete godere in questo periodo nelle Marche. Cosa ne dite quindi di approfittare del bel clima per fare una viaggio nella nostra regione? Ecco alcuni appuntamenti da non perdere per San Martino

La storica Fiera di San Martino a Grottammare 

Grottammare alta - Foto Chiara Corrini da Flickr

Grottammare alta – Foto Chiara Corrini da Flickr

Un appuntamento che si perde nella memoria storica di Grottammare è la storica fiera mercato in onore del Santo che si tiene l’11 novembre. Nelle bancarelle, per le vie del centro storico, si può trovare di tutto, comprese invitanti specialità alimentari locali e innumerevoli tipi di dolci. Non manca il vino nuovo che si festeggia a San Martino che si può degustare con le immancabili caldarroste. Un curioso evento collegato alla festa di San Martino è la cosiddetta “corsa dei cornuti”, della cui nascita non si hanno precise notizie: qualcuno ritiene che derivi dall’usanza dei Longobardi di festeggiare il santo con grandi parate militari in cui venivano indossati elmi ornati di vistose corna; altri sostengono che derivi dal fatto che i contadini che partecipavano alla fiera “facevano cornuti” i padroni, portando anche i prodotti che erano destinati a loro.

Non dimenticate inoltre di godervi una passeggiata nel borgo antico di Grottammare. L’incanto dei suggestivi scorci vi lascerà senza fiato.

Festa dell’olio Nuovo a Scapezzano di Senigallia

Tramonto-su-Scapezzano-1500x700

Come ogni anno, tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre torna la raccolta delle olive e a Scapezzano di Senigallia e si festeggia l’olio novello dall’8 al 17 novembre. L’appuntamento annuale è volto alla riscoperta del gusto, della storia e delle tradizioni nel territorio marchigiano dell’olivicoltura. Un pretesto per partire poi alla scoperta di Senigallia, famosa per la sua spiaggia finissima di velluto e per il suo lungomare con la rinomata Rotonda, simbolo del-la città. La città offre al turista la possibilità di visitare un centro storico caratterizzato dalla Rocca Roveresca, dal Palazzo Mastai Ferretti, casa natale del Pontefice Pio IX, dal Duomo e dai Portici Ercolani in pietra d’istria. Da non perdere, l’area archeologica “La Fenice”, scoperta in occasione della realizzazione dell’omonimo teatro.

Informazioni sulla festa dell’olio nuovo di Scapezzano di Senigallia 

Cartoceto DOP il festival: ultimo weekend della 42^ Mostra Mercato dell’olio e dell’oliva

festival di cartoceto

Fino all’11 novembre non perdete uno dei più importanti appuntamenti della stagione autunnale. Nel suggestivo scenario di Piazza Garibaldi si ritrovano produttori e venditori con le loro gustose olive fresche di raccolto, alcune subito messe in salamoia, o sotto sale o cotte; accanto ad esse c’è il principe della produzione nostrana, l’olio DOP Cartoceto. A questi prodotti olivicoli si aggiungono poi altre eccellenze gastronomiche locali come: il vino novello, i formaggi di fossa, il miele, i salumi. Agli stand dei produttori in Piazza Garibaldi si accompagnano poi numerose iniziative di carattere artistico-culturale: mostre d’arte e fotografiche, percorsi naturalistici, concorsi di pittura, convegni, premiazioni e numerosi concerti musicali, diversi dei quali ospitati nella splendida cornice del Teatro del Trionfo.

Appassimenti aperti a Serrapetrona

appassimenti aperti a serrapetrona

Avete mai assaggiato la Vernaccia di Serrapetrona? Appassimenti Aperti è un’occasione unica per degustare questo spumante rosso naturale, docg delle Marche e per ammirare le straordinarie pareti di grappoli lasciate per mesi ad appassire. Grazie ad un servizio navetta gratuito si può raggiungere le cantine e i caratteristici “Appassimenti”, i luoghi dove l’uva viene riposta ad appassire, che apriranno le porte per raccontare dalla voce dei produttori il lavoro, la passione e la cura meticolosa che sono alla base di questo vino straordinario. Una tecnica, quella dell’appassimento, che conserva radici antiche, e che oggi si rinnova in questi spazi ricchi di fascino, dove l’uva riposa raccolta in cassette o appesa, anche al soffitto, con effetti di grande suggestione.

Le degustazioni saranno protagoniste sia in cantina che in piazza, dove verranno allestiti gli stand dei produttori, mentre nelle viuzze circostanti si snoderanno i mercatini. Si potranno assaporare i due volti della Vernaccia Nera, con i suoi tratti distintivi della mineralità e dei profumi di sottobosco: la Vernaccia di Serrapetrona docg, versione spumantizzata, e il Serrapetrona doc, versione ferma.

L’appuntamento è nelle domeniche dell’11 e del 18 Novembre, con l’organizzazione dell’Istituto Marchigiano di Tutela Vini e dei Comitati di tutela della Vernaccia di Serrapetrona docg e del Serrapetrona doc. La Vernaccia di Serrapetrona docg e il Serrapetrona doc sono due denominazioni contraddistinte da una fortissima identità, basata su un profondo legame con il territorio.

Tartufo a San Martino

Ultimo weekend dedicato al tartufo nelle Marche! Potrete fare una bella scorpacciata di questo prelibato frutto della terra apprezzato in tutto il mondo all’appuntamento più atteso dell’anno, quello ad Acqualagna con la 53ª Fiera Nazionale del Tartufo Bianco il 10 e 11 novembre 2018. e ad Amandola con I Diamanti a Tavola di Amandola, fino all’11 novembre, un’esposizione dedicata al Tartufo bianco pregiato ed ai prodotti tipici dei Monti Sibillini.

Fiere dei tartufi nelle Marche 

Per gli appassionati d’arte

mostra lotto nelle marche

Assolutamente da non perdere la mostra  “Lorenzo Lotto. Il richiamo delle Marche” fino al 10 febbraio a Palazzo Buonaccorsi di Macerata e nei meravigliosi luoghi lotteschi: Ancona, Cingoli, Jesi, Loreto, Mogliano, Monte San Giusto, Recanati e Urbino dove potrete ammirare le opere dell’artista create per il territorio. 

La chicca enogastronomica

A Grottammare la tradizione di SanMartino vuole invece che si acquisti il “Lonzino di Fichi”, un prodotto tipico marchigiano a base di fichi secchi, mandorle,cacao, con sapa e mistrà appena prodotti. Che ne dite di assaggiarlo?

lonzino di fico

Info utili

One thought on “Gli appuntamenti di San Martino nelle Marche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.