Il meteo del 2018 secondo il barometro delle cipolle di Urbania

Quali sono le previsioni meteo per il 2018? Anche quest’anno ce lo svelano le cipolle di Urbania, sapientemente interrogate da Emanuela Forlini, maestra elementare che effettua questa lettura portando avanti una tradizione di famiglia, tramandata da suo nonno a suo padre e così via. Erano attese da giorni, in tanti ce lo avevano chiesto, ed ora le cipolle hanno parlato!

Si tratta di un’antichissima usanza contadina marchigiana che affonda le sue radici nel Medioevo e che si dice abbia una forte attendibilità (circa il 70-80%). La lettura delle cipolle avviene all’alba del 25 gennaio, interpretando le reazioni di 12 spicchi lasciati fuori “la notte di San Paolo dei segni” (che è proprio tra il 24 e il 25 gennaio).

lettura-cipolle-urbania

Da sempre, ad Urbania e in generale nelle Marche, si attende con interesse questo momento anche se, come tutti ben sanno, questa interpretazione non è scientifica ma rappresenta soltanto una consuetudine popolare e curiosa. Tre anni fa abbiamo incontrato Emanuela a casa sua, ed abbiamo ascoltato la storia e la metodologia di questo antico rito (che potete leggere qui) e anche quest’anno condividiamo nuovamente le previsioni del tempo per il 2018.

Il responso delle cipolle 2018 di Emanuela Forlini

Il responso delle cipolle, preannunciato dai giorni “contarecci”, dice che l’anno del 2018 sarà caratterizzato da un inverno tardivo, che riprende la sua marcia nel mese di febbraio con giornate molto fredde, pioggia e neve. Anche marzo sarà invernale, mentre la primavera si presenta instabile, con un mese di maggio molto piovoso. L’estate avrà un inizio incerto, nel mese di giugno, e piuttosto variabile nel mese di agosto con qualche temporale. L’autunno sarà variabile e piovoso, particolarmente nel mese di ottobre.

Ed ecco le previsioni mese per mese:

GENNAIO Il mese di gennaio è stato poco invernale

FEBBRAIO – Arriva l’inverno: freddo intenso, acqua e neve

MARZO – Instabile, acqua e nevischio.

APRILE – Variabile e primaverile

MAGGIO Frequenti saranno le giornate piovose

GIUGNO – Variabile, specie nella prima parte del mese

LUGLIO – Bel tempo, il mese più bello dell’estate

AGOSTO Variabile con temporali e piovaschi

SETTEMBRE – Variabile

OTTOBRE Mese con abbondanti pioggie

NOVEMBRE Meno piovoso di ottobre

DICEMBRE Gelo e freddo rigido per tutto il mese

Le signora Forlini intenta nella lettura delle cipolle

Info Utili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *