Le pesche dolci: una ricetta della tradizione marchigiana

Volete cimentarvi nella realizzazione di uno dei dolci più belli da vedere e più golosi da gustare? Si tratta delle pesche o “peschette” dolci, tipiche del borgo di Acquaviva Picena, nelle Marche.

Dalla forma simile al frutto, sono semisfere di pasta morbida riempite di cioccolata o crema, bagnate di alchermes e poi passate nello zucchero. Una volta infornate sprigioneranno tutta la loro fragranza e riempiranno la vostra casa di dolcezza.

Foto di Alice Alesiani

Condividiamo con voi la ricetta, semplice e genuina, che ci è stata donata da Alice Alesiani che ha realizzato anche un video che vi guiderà passo passo. Approfittate delle vacanze pasquali per cucinare insieme alla vostra famiglia questi dolcetti deliziosi dalla forma unica nel suo genere. 

Unico avvertimento? Fatene in quantità perché creano dipendenza!  

Ricetta delle pesche dolci di Acquaviva Picena

Ingredienti per i gusci

  • 400g di farina
  • 200g di zucchero
  • 100g di burro
  • 2 uova intere
  • 2 tuorli
  • 1 bustina di lievito
  • Buccia di limone

Ingredienti per la crema

  • 500ml di latte
  • 200g di zucchero
  • 60g di farina 00
  • 4 tuorli
  • Vaniglia
  • Buccia di limone

Procedimento

  • In una ciotola versare il burro con lo zucchero e ammorbidire.
  • Versare la farina setacciata insieme al lievito, sulla spianatoia e disporre a fontana.
  • Unire il burro precedentemente ammorbidito, le uova e il limone grattugiato. Ammassare il tutto fino ad ottenere un’impasto omogeneo.
  • Trasferire il tutto in una ciotola e copritela con la pellicola, lasciando riposare per 30 minuti in frigorifero.
Foto di Sonia Darini
  • Nel frattempo preparate la crema pasticcera per la farcitura. 
  • Prendete 500ml di latte e fatelo riscaldare. In una ciotola unite i tuorli allo zucchero ed iniziate a mescolare,  aggiungere la farina setacciata, ed infine il latte caldo a filo, continuando a girare.  Versiamo il tutto in una pentola e riportiamo sul fuoco continuando a girare per non fare attaccare la crema, far addensare e raffreddare.
  • Riprendiamo l’impasto delle peschette ed iniziamo a formare delle palline dal peso di circa 15 g e le adagiamo sulle delle teglie rivestite da carta forno.
  • Cuocere in forno preriscaldato a 175° per 15 minuti circa.
  • Passato il tempo di cottura facciamole raffreddare 5 minuti e poi possiamo iniziare ad inciderle formando una buca dalla parte piatta di esse per riempirle di crema gialla in questo caso, ma anche di cioccolato.
  • Appena abbiamo finito di riempirle ne accoppiamo 2 a 2  in modo da formare una “peschetta”.
  • Prepariamo 2 ciotole una contenente l’alchermes e l’altra lo zucchero .
  • Prendiamo le peschette e le passiamo velocemente nell’alchermes facendo  molta attenzione perché se troppo bagnate la peschetta si romperà. Far asciugare e passare  nello zucchero. Ripetere questa operazione per tutte le peschette ottenute.
Foto di Sonia Darini

Il video della realizzazione delle pesche dolci

Vi è piaciuta questa ricetta? Fatecelo sapere nei commenti… Buona preparazione!

Acquaviva Picena, borgo bandiera arancione delle Marche

Vi è venuta la curiosità di scoprire Acquaviva Picena? Si tratta di un affascinante borgo in provincia di Ascoli Piceno dove potrete ammirare una tra le fortezze meglio conservate e romantiche delle Marche, riedificata nel Quattrocento da Baccio Pontelli. Il borgo sorge su una collina dalla quale è possibile ammirare uno stupendo panorama sulle colline marchigiane fino ai monti dell’Appennino, come il Vettore, il Gran Sasso e la Maiella. 

Info utili

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.