Grand Tour Cultura 2018: il patrimonio delle Marche va in scena

Siete pronti per un viaggio alla scoperta del patrimonio culturale delle Marche? Il 15 dicembre parte la VI edizione del GRAND TOUR CULTURA che porterà in scena il patrimonio degli istituti culturali della nostra regione con un ricco cartellone di eventi che si protrarranno fino al 17 marzo 2019 e che renderanno musei, archivi e biblioteche luoghi carichi di emozioni.

Grand tour Cultura 2018

Il Grand Tour cultura è un’iniziativa proposta dall’Assessorato alla Cultura della Regione Marche, la Fondazione Marche Cultura, il MAB Marche (l’Associazione che riunisce Musei Archivi e Biblioteche) e il Consorzio Marche Spettacolo e il programma degli eventi, in continuo aggiornamento, potrà essere consultato nei portali istituzionali della Cultura e del Turismo della Regione Marche e scaricabile da questo link.

Il patrimonio va in scena

Gli istituti culturali si improvvisano teatri e gli attori sono le preziose opere d’arte. Le memorie del passato, i libri, i documenti e le testimonianze della nostra storia, offerti ad un pubblico ampio ed eterogeneo, si trasformano in un inconsueto “spazio teatrale” e si inseriscono in un vero e proprio cartellone di eventi dove danza, teatro, musica, attraverso l’emozione di luci e suoni, coinvolgono i visitatori, rendendo musei, archivi e biblioteche luoghi vivi, dall’atmosfera carica di emozioni e sensazioni.

Museo dei bronzi dorati di pergola

 

Non solo luoghi preposti alla conservazione dei beni, ma spazi emozionanti, accoglienti, dove incontrarsi, territorio di relazioni interattive, dove la memoria racchiusa nel ‘bene’, riletto e riproposto al pubblico, possa divenire stimolo al dialogo, fonte di conoscenza e, perché no, di divertimento.

Visite spettacolo che musei, archivi e biblioteche portano sul palcoscenico della nostra regione per condividere, riconoscere e valorizzare la ricchezza e la qualità del patrimonio in essi conservato.

Se per Achille Campanile i lettori sono personaggi immaginari creati dalla fantasia degli scrittori, proviamo a far diventare personaggi in scena anche il pubblico e gli utenti di musei, archivi e biblioteche!

Vi lasciamo con una citazione che esprime appieno il senso di questa inziativa:

“L’atteggiamento della gente che s’aggira per le pinacoteche

rivela una malcelata delusione di trovarvi solo quadri”

(Walter Benjamin)

Casa Rossini di Pesaro

Info utili

  • La lista dei musei aderenti al Grand Tour Cultura 2018 potrà subire delle variazioni e verrà costantemente aggiornata.
  • Si può aderire al Grand Tour Cultura, in forma singola o associata, con una collaborazione tra istituti culturali di diversa tipologia appartenenti o meno ad uno stesso Comune, sia di proprietà pubblica che privata. In questo link il KIT operativo dal quale trarre suggerimenti per la progettazione delle attività, l’immagine promozionale e la versione che può essere personalizzata da ogni istituto aderente all’iniziativa, la  scheda di adesione da trasmettere.
  • Per informazioni: Stefania Aracci (tel. 071 9951621; e-mail: gtcmarche@gmail.com); Maria Cristina Gherlantini (tel. 071 8063980; e-mail: info.museodiffuso@regione.marche.it)

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.