Natale nelle Marche: la tradizione dei presepi viventi

Conoscete la tradizione dei presepi viventi? Sembra che il primo a rievocare la nascita di Gesù attraverso la sacra rappresentazione sia stato San Francesco nel 1223 dando vita ad una delle più amate e celebrate tradizioni d’Italia. Da allora ogni zona del Bel Paese ha mantenuto particolari caratteristiche: il presepe marchigiano ha origini antichissime e rispecchia la vita contadina e tipica dei paesini dell’entroterra oppure quella dei piccoli borghi marinari dando vita ad una rappresentazione sobria e senza sfarzi.

Qualunque tradizione seguiate quella dei presepi viventi è un’emozione unica, non è vero? Ogni volta che si avvicina il periodo natalizio tornano in mente i ricordi d’infanzia in cui i valori delle feste in famiglia e delle ricorrenze erano sentite molto più che durante qualsiasi altro momento dell’anno. Il presepe vivente è uno di questi ricordi che incarna la partecipazione ad un rito quasi magico, in cui l’attesa della festa si unisce alla sacralità che ruota attorno a questo momento di raccolta e preghiera. Quali fra le tante rappresentazioni della natività nelle Marche avete visto, contribuito a realizzare o semplicemente sognato di vedere? Eccone a voi una selezione! Trovate la lista completa dei presepi sul sito degli eventi della Regione Marche.

Provincia di Pesaro-Urbino

Dal 5 dicembre fino all’8 dicembre sarà possibile assistere alla Festa del Duca d’Inverno e alla magia di un presepe vivente in puro stile rinascimentale. Negli stessi giorni avrà inzio”Le vie dei presepi“, uno spettacolo da ammirare attraversando tutta la bellissima città di Urbino, fra rievocazioni storiche, sfilate, canti di Natale e numerosi presepi allestiti fra piazze, vicoli e palazzi della città. Gli eventi saranno inaugurati da uno speciale concerto natalizio il 5 dicembre alle ore 15.30 presso la chiesa di San Domenico che segnerà l’inizio della quindicesima edizione della grande mostra diffusa che resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016.  Info

logo nero

Le vie dei Presepi ad Urbino

Il presepe rinascimentale vivente animerà la quarta edizione della festa del Duca d'inverno ad Urbino

Il presepe rinascimentale vivente animerà la quarta edizione della festa del Duca d’inverno ad Urbino

Come ogni anno da 23 anni Mondolfo presenta il presepe più grande della riviera adriatica! “Presepepaese” è un appuntamento che coinvolge tutti gli abitanti del borgo che lavorano con passione per far sì che le tre rappresentazioni sacre radunino con gioia visitatori, fedeli e partecipanti attorno ad un evento dal grande coinvolgimento emotivo. L’ingresso alle tre date è gratuito: sabato 26 dicembre, domenica 27 dicembre 2015 e mercoledì 6 gennaio 2016 dalle 17.30 alle 19.00. Info

presepepaese mondolfo

Presepepaese a Mondolfo, provincia di Pesaro e Urbino.

Non proprio vivente ma comunque in movimento è il presepe di San Marco a Fano che copre una superficie di 350 metri quadrati e 50 diorami e personaggi di varie dimensioni che riproducono scene del Vecchio e del Nuovo Testamento. Il presepe è visitabile nelle cantine di Palazzo Fabbri dal 25 dicembre al 6 gennaio. Info

presepe san marco fano

Il Presepe di San Marco a Fano

Provincia di Ancona
Forse il presepe vivente che vanta l’ambientazione più spettacolare delle Marche e una delle più belle d’Italia, la rappresentazione sacra della Natività a Genga è un appuntamento da non perdere! La sua estensione all’interno della Gola di Frasassi è la più grande al mondo e vanta una storia lunga più di 30 anni e altissimi numeri di presenze ad ogni rappresentazione. La suggestione del cammino attraverso le rocce della gola diventa unica quando si raggiunge la grotta naturale del Santuario di Frasassi dove più di 300 figuranti animano questo bellissimo ed unico presepe. Assolutamente da non perdere il 26 e 27 dicembre 2015. Info

presepe genga

Il presepe vivente di Genga nel suggestivo scenario della Gola di Frasassi

Una doppia esperienza di Natale a Serra San Quirico dove oltre al “Paese Presepio Animato”, presepe vivente sullo sfondo del meraviglioso borgo medievale, sarà possibile visitare anche la “Mostra 100 presepi” aperta fino al 6 gennaio. Info

serra-san-quirico-004

Il suggestivo borgo di Serra San Quirico. Foto © Maurizio Paradisi

Il magico Castello di Precicchie e tante delizie enogastronomiche locali faranno da sfondo a “Un castello… un presepio”, una manifestazione nata nel 1987 che dà vita ai momenti più salienti della nascita di Gesù in tre date: 26 dicembre 2015, 1 e 6 gennaio 2016 dalle ore 17.00 alle ore 19.00. Info

un castello un presepio precicchie

“Un castello …un presepio” a Precicchie

Provincia di Macerata
Amate la tradizione italiana dei presepi? A Morrovalle potrete ammirare il Museo Internazionale del Presepe presso l’ex Convento dei Padri Agostiniani dove sono custoditi quasi 500 presepi! Se la vostra passione sono i presepi viventi a Morrovalle il 26 dicembre 2015 e il 3 gennaio 2016 più di 350 figuranti in costume metteranno in scena la natività per il consueto appuntamento con il presepe vivente della città. Info

museo internazionale del presepe morrovalle

La Pinacoteca che ospita il Museo Internazionale del presepio “Don Eugenio De Angelis”

Sempre in provincia di Macerata non perdete la 26° edizione del presepe vivente di Potenza Picena che quest’anno si colorerà d’oro perché trae ispirazione dal Giubileo della Misericordia appena iniziato. Per tutti i fedeli ma anche per gli appassionati di questa tradizionale rappresentazione l’appuntamento è il 27 dicembre 2015 e il 3 e 6 gennaio 2016 dalle 17.00 alle 19.30 presso il boschetto dei Frati Minori. Info

potenza picena

La 26° edizione del presepe vivente di Potenza Picena

 Provincia di Ascoli Piceno
Proprio nel cuore dei Sibillini, a Comunanza, ha luogo uno dei presepi più antichi e più conosciuti delle Marche. Ciò che rende particolarmente suggestiva questa rappresentazione, oltre all’elevato numero di figuranti, più di 200, è la caratteristica articolazione delle scene che si snodano all’interno del centro storico del bellissimo borgo medievale. Un evento ricco di grazia e spiritualità. Info

presepe_vivente_comunanza

Il suggestivo presepe vivente di Comunanza, nel cuore dei Monti Sibillini

Il presepe vivente di Grottammare si ammira attraverso un vero e proprio “pellegrinaggio” all’interno dell’antico centro storico della vivace cittadina della costa marchigiana. Questo cammino consente al visitatore di vivere al meglio l’esperienza della narrazione sacra, seguendo passo passo la strada fino alla capanna dove è messa in scena la Natività. Info

Provincia di Fermo
Tutta la popolazione di Moresco e Monterubbiano partecipa a “Maria e Giuseppe in cerca di alloggio”, una rappresentazione che vede riproposto il cammino di Maria e Giuseppe durante la notte di Natale. Se volete unirvi all’evento l’appuntamento è alle 21.00 con partenza da Moresco fino a raggiungere il vicino borgo di Monterubbiano.

moresco-003

Splendida veduta di Moresco. Foto © Stefano Taffoni

Vi ricordiamo che questa è solo una selezione delle tante rappresentazioni sacre che si tengono nelle Marche durante il periodo natalizio. Per scoprire tutti gli eventi del Natale nelle Marche visitate il sito degli eventi della Regione Marche e scaricate lo “Speciale Natale”

Info utili

 

 

Ti potrebbe interessare anche...

8 thoughts on “Natale nelle Marche: la tradizione dei presepi viventi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>