Armonie di Pietra. Il Paesaggio delle Marche nelle sculture di Giuliano Giuliani

Dopo l’inaugurazione, in ottobre, “Armonie di Pietra. Il Paesaggio delle Marche nelle sculture di Giuliano Giuliani” rimarrà in mostra a Roma fino all’8 gennaio 2023, per essere poi allestita ad Ascoli Piceno, nel Chiostro di Sant’Agostino, dal 7 aprile 2023.

“Ricercare dentro i misteri del mondo è un modo per indagare le origini di noi stessi; le opere di Giuliani ci aiutano e ci sorreggono in questa sfida.” Scrive Mario Botta

La mostra “Armonie di pietra. Il paesaggio delle Marche nelle sculture di Giuliano Giuliani”, promossa dalla Regione Marche, dal Comune di Ascoli Piceno e dal Parco archeologico del Colosseo, vuole raccontare l’unica regione al plurale d’Italia attraverso le opere d’arte dello scultore ascolano Giuliano Giuliani.

Le sculture di Giuliani sono in grado di rappresentare i luoghi della sua terra d’origine, il suo paesaggio e, addirittura, le sue caratteristiche intangibili. Le sculture sono corpi pieni e compatti ma anche depressioni d’ombra che diventano parte integrante dell’espressività dell’opera: le armonie di pietra sono come rovine che l’artista – guidato dalla materia della sua terra e dal flusso del tempo – riporta alla luce ricercando le radici della civiltà e del nostro essere.

Armonie di pietra di Giuliano Giuliani

Giuliano Giuliani, scultore del bianco, è originario di Ascoli Piceno, luogo nati anche del materiale che utilizza per dare vita alla sua arte: il travertino. La roccia sedimentaria calcarea che utilizza viene estratta direttamente dal cuore delle Marche, dalla cava di famiglia a Colle San Marco, divenuta ormai il suo studio a cielo aperto.

“La caratteristica del mio lavoro è che si nutre di una diretta e personale manualità e di un fare per sottrazione dal blocco intero” – racconta Giuliano Giuliani – “l’uso del travertino, la più sacra tra le pietre, materiale arcaico e assoluto del mio lavoro, contribuisce a mantenere e inserire forme contemporanee in luoghi diversificati, sia in ambito archeologico sia in ambito urbano moderno. È un fare generato da una necessità di essenziale, un togliere il superfluo, “fare spazio” per lasciare il risultato: segno di definizione alla restante fragilità; senso di valore alla leggerezza; ovvero spiritualità”.

“Armonie di Pietra. Il Paesaggio delle Marche nelle sculture di Giuliano Giuliani” in mostra a Roma e Ascoli Piceno

Il percorso espositivo romano, composto da 20 opere in travertino dell’artista scultore marchigiano, si snoda dalla Basilica Emilia alla Basilica Giulia passando per la piazza del Foro Romano e attraversando alcuni tra gli edifici più importanti della città e sarà visitabile fino all’8 gennaio 2023.

Non mancherà l’occasione per ammirare le splendide opere in travertino dell’artista anche nella regione Marche. La mostra sarà allestita ad Ascoli Piceno, terra natia dell’artista, all’interno del Chiostro di Sant’Agostino e vedrà la curatela di Carlo Bachetti Doria.

APERTURA MOSTRA – PARCO DEL COLOSSEO
Dal 15 ottobre 2022 all’8 gennaio 2022
Orari e Biglietti – Parco archeologico del Colosseo (parcocolosseo.it)

Photo Courtesy by Frasi Fatte Agency, pubblicate sui canali Instagram ufficiali di Parco Archeologico del Colosseo e Fondazione Marche Cultura.

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.