Made in Marche

Le Marche si raccontano con il sorriso

È proprio vero che solo chi conosce e ama veramente qualcuno o qualcosa può permettersi di scherzarci su! Non prendereste mai in giro un conoscente, ma lo fate con naturalezza quando si tratta di un caro amico o di un fratello. Ecco… l’idea è proprio questa: ti amo al tal punto da poter scherzare su di te e con te!
Da questo semplice presupposto, da questo amore mostrato “ al contrario”, nascono le tante pagine Facebook e gli account satirici che hanno lo scopo di valorizzare il territorio e le tradizioni delle nostre care Marche.

La cartina delle Marche con i nomi delle località in dialetto locale: dalla pagina Facebook di TrippAdvisor

Proprio da qui voglio partire per raccontarvele, con leggerezza ma anche con grande sentimento, con l’ausilio di alcuni fra i canali più seguiti in rete dedicati alla nostra tanto amata regione!

Marche Tube

Partiamo in bellezza e con tante risate con gli Ambassador DestinazionemarcheMarche Tube”, un progetto nato dalla mente comica di Piero Massimo Macchini, Priscilla Alessandrini e Michele Gallucci. 
Il loro motto è: “conoscere le Marche senza capirci un Tube” e la dice lunga sull’intenzione satirica di questi attori che, utilizzando contenuti multimediali e veicolandoli principalmente attraverso il loro canale YouTube, sono capaci di creare una comicità accessibile a tutti. Ma badate bene, non si tratta di comicità fine a se stessa. L’intento è quello di valorizzare i tratti salienti e i caratteri identificativi della marchigianità, esasperandoli fino a farli diventare vera e propria esaltazione dell’identità regionale. Non è un caso che gli argomenti trattati siano frutto non solo di improvvisazione pura ma anche di analisi filologiche e demoscopiche.
Date un’occhiata al canale Youtube di Marche Tube e iniziare a ridere di gusto!

TRIPPAdvisor

Mai nome fu più azzeccato per omaggiare l’anima “mangereccia” delle Marche. Questo simpatico progetto nasce dalla voglia di condividere la ricchezza culinaria della nostra regione, il tutto condito con la schiettezza che contraddistingue la marchigianità. Senza ricadere in un vero e proprio ricettario dialettale, si conferisce importanza alla tradizione enogastronomica locale, all’uso dei termini propri della cultura marchigiana e al territorio.

Non si tratta solo di un account Facebook ma da qui è partito tutto: Deborah Iannacci ha poi raccolto il grande seguito (più di 50 mila fan), e i progetti scaturiti dalla pagina, in un portale nel quale trovare consigli su dove mangiare nelle Marche, le migliori ricette “trippose” e tanto altro. Un vero e proprio “GnamBlog (parole sue), dedicato a tutti i fan del mangiare bene e del sorriso stampato in faccia”. Qui trovate anche l’account Instagram di TrippAdvisor e il portale CasaTrippa.it. 

Un piacevole invito al pasto dalla pagina Facebook di TRIPPAdvisor

Sei Marchigiano se…

Al grido di “O Ami le Marche o vai da n’altra parte :-)” il blog Sei marchigiano Se… ha conquistato più di 100 mila fan su Facebook e migliaia di follower su Instagram. Dietro a questo simpatico progetto c’è Igor Cruciani, marchgiano doc e Ambassador Destinazionemarche, che in sette anni di attività ha raccolto una community di amanti delle Marche e delle sue tante peculiarità. Fra i post più o meno seri, fra le battute in dialetto sulle bellezze della regione e i suoi piatti tipici, emerge la volontà di far conoscere la nostra terra con orgoglio e ironia. Senza dubbio la caratteristica che più colpisce è la voglia di creare comunità e di raccogliere attraverso i canali social, chi ama le Marche e le vuole raccontare con un sorriso!

Ora spetta a voi! Conoscete qualche altro progetto di valorizzazione delle Marche, del suo territorio, della sua storia e delle sue tradizioni, portato avanti con ironia e giocosità? Fatecelo sapere nei commenti!

Ruth Mezzolani

Ruth Mezzolani è social media specialist. Versatile, dinamica e maniaca dell’organizzazione, è sempre in viaggio alla ricerca di nuove passioni. Amante dell’Oriente, passa dallo spagnolo all’inglese, al cinese in un secondo. È l’anima internazionale del blog.

Condividi
Pubblicato da:
Ruth Mezzolani

Post recenti

‘Il Natale che non ti aspetti’: i mercatini più belli del Centro Italia

Siete pronti a vivere la magia del Natale con l'evento più atteso della stagione? Più…

5 giorni ago

I biscotti all’anice verde di Castignano: una ricetta Slow Food

Forse non tutti sanno che nelle Marche, in particolare nel territorio del Piceno, è molto…

2 settimane ago

Trasferirsi nelle Marche: 5 ottimi motivi

Ormai è da 18 anni che io e la mia famiglia viviamo nelle Marche. Nel…

2 settimane ago

Le città del vino delle Marche celebrano la giornata mondiale dell’enoturismo

“In nessun altro luogo d’Italia, ho forse visto altrettanta gente, e case, e cantine, così…

2 settimane ago

San Martino: proverbi e prodotti tipici delle Marche

“La nebbia a gl’irti colli piovigginando sale, e sotto il maestrale urla e biancheggia il…

3 settimane ago

Marche, dove la bellezza incontra la scienza

Le radici marchigiane della scienza e della creatività affondano nella genetica secolare di questi territori,…

3 settimane ago