Categorie: Made in MarcheSlide

Il chichì ripieno: una ricetta della tradizione di Offida

Offida, uno dei borghi più belli d’Italia, vanta una ricetta antichissima, quella del Chichí ripieno, una focaccia rustica farcita con tonno, olive, alici, carciofini e peperoni, ideale per gustosi picnic immersi nella natura o per accompagnare aperitivi ed antipasti tipici.

“Lu chichíripieno”, come viene comunemente detto, ha un sapore stuzzicante e una giusta combinazione di ingredienti, che lo rendono anche un gustoso e piacevole piatto unico.

Cosa significa la parola chichí? In dialetto locale, vuol dire pizza o massa ed è quel pezzetto di massa che un tempo, le donne, mentre attendevano alla panificazione, davano ai bambini da manipolare e stendere

Sembra che proprio da questo pezzetto di pasta da pane, nasca il famoso chichí ripieno, protagonista di una della sagre più antiche della nostra regione che si svolge la prima domenica di agosto, nella piazza principale del borgo di Offida.

Se vi capita di visitare Offida, non ve lo fate sfuggire, accompagnato da un buon calice di rosso Piceno superiore.

Ingredienti per una pizza di circa 26 cm di diametro

Per la pasta

  • 350 g di farina
  • 12 g di lievito di birra fresco
  • 30 g di olio evo
  • 70 g di acqua tiepida
  • 110 g di latte tiepido
  • 1 cucchiaino raso di zucchero
  • 5 g di sale

Per il ripieno

  • 400 g di tonno sgocciolato
  • 200 g di oliva Tenera ascolana
  • 300 g di giardiniera con peperoni rossi e gialli
  • 3 filetti di alici sottolio
  • 1 cucchiaiata di capperi sotto sale
  • 1 manciata di prezzemolo tritato

Preparazione del chichì ripieno

Preparare la pasta mescolando in una ciotola tutti gli ingredienti,  per ultimo farina e sale. Lasciare riposare coperta fino a raddoppio.

Nel frattempo preparare il ripieno.  In una ciotola versare il tonno sminuzzato grossolanamente,  l’oliva privata del nocciolo e sminuzzata, i capperi, la giardiniera tritata e le alici sminuzzate. Per ultimo aggiungere il prezzemolo tritato. A piacere,  se vi sembra troppo asciutto,  potreste aggiustare con dell’olio d’oliva.

A questo punto, riprendiamo l’impasto lievitato e dividiamolo quasi a metà.  Stendiamo la metà leggermente più grande e la usiamo come base della pizza, versiamo sopra il composto e ricopriamo con l’altra metà stesa.

Sigilliamo bene i bordi, spennellare con olio d’oliva mescolato ad acqua e punzecchiamo con le dita la superficie.  Cuociamo in forno già caldo alla temperatura di 220° per circa 25 minuti

Il video della preparazione del chichì ripieno

Offida, uno dei borghi più belli d’Italia

Vi è venuta la curiosità di scoprire Offida? Offida è la patria del Merletto a Tombolo, del vino Pecorino e Passerina, del Carnevale più particolare che ci sia. Offida vuol dire tradizione, leggenda, tipicità, bellezza e unicità. Cliccando in questo link scoprirai 10 cose da fare a Offida, uno dei Borghi più belli d’Italia, in provincia di Ascoli Piceno.

Info utili

Ti potrebbe interessare anche...

Sonia Darini

Condividi
Pubblicato da:
Sonia Darini

Post recenti

Giornate FAI di primavera 2021: cosa vedere nelle Marche

Sabato 15 e domenica 16 maggio tornano le Giornate FAI di Primavera organizzate dal Fondo…

5 ore ago

Le Bandiere Blu delle Marche

“Ah, io non chiederei d’essere un gabbiano né un delfino; mi accontenterei d’essere uno scorfano…

2 giorni ago

Le meraviglie di Palazzo Pianetti a Jesi

Forse non sapevate che a Jesi, nel cuore delle Marche, esiste uno straordinario palazzo del…

1 settimana ago

10 cose da fare e vedere a Monterubbiano

Monterubbiano è un piccolo borgo medievale a circa 500 metri sul livello del mare, le…

1 settimana ago

Marche, una terra di scenografi

Uno splendido documentario alla scoperta dell'antica arte della scenografia e dei personaggi che lavorano nel…

2 settimane ago

11 cose da fare e vedere a Matelica

I segreti nascosti nel tempo, dai Piceni ai giorni nostri, del visionario saper fare matelicese,…

2 settimane ago