#sibilliniforkids: i Sibillini con gli occhi dei bambini

Volete scoprire i Monti Sibillini da una prospettiva nuova? In questo post saranno i bimbi a raccontarvi un viaggio tra la natura, le storie e le attività da fare nello splendido territorio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. #Sibilliniforkids è il primo blog tour nazionale raccontato dai più piccoli e nasce da un’idea dell’Associazione turistica Sibillini Segreti e Sapori in collaborazione con Milly Marchioni, autrice del blog Bimbi e Viaggi e il Social Media Team della regione Marche.

Locandina Blogtour #SibilliniforKids

Locandina Blogtour #SibilliniforKids

Noi del Social Media Team Marche abbiamo sposato sin da subito il progetto in quanto risponde all’idea di valorizzazione dei nostri territori in modo originale e siamo andati a conoscere questi piccoli blogger che ci hanno raccontato com’è andata l’avventura.

Nicola (5 anni): “Mi è piaciuto pitturare con i pennelli. Io ho disegnato una montagna e un arcobaleno. Poi mi sono divertito a cucinare con la cuoca Mirela, molto simpatica. Abbiamo cucinato la pasta con le formine e nell’impasto c’era l’ortica che pungeva le dita. Abbiamo messo la farina e ci abbiamo fatto un laghetto dove ci abbiamo messo l’uovo. E poi nel museo della Sibilla c’è una caverna a forma di scivolo”.

Nicola #sibilliniforKids © MarcheTourism

Nicola #sibilliniforKids © MarcheTourism

Amanda (6 anni): “Le attività che mi sono piaciute di più sono state il museo con lo scivolo e il saltarello. Io un museo con lo scivolo non l’ho mai visto da nessuna parte! Abbiamo raccolto la lavanda, un’erba molto profumata. Sono già stata sui Sibillini e mi era piaciuto tanto il trekking con gli asini Agata e Iside”.

Amanda #SibilliniforKids  © MarcheTourism

Amanda #SibilliniforKids © MarcheTourism

Tommaso (7 anni): “Mi sono divertito a dipingere sui piattini. Ci hanno raccontato la storia della Sibilla. Le mia attività preferite sono state lo yoga, la pasta, le erbe e il saltarello. Io ho disegnato i monti con sotto il mare e anche il bosco”.

Tommaso #SibilliniforKids © MarcheTourism

Tommaso #SibilliniforKids © MarcheTourism

Diego (5 anni): “È la prima volta che vengo nelle Marche. L’attività che mi è piaciuta di più è stata il saltarello. Poi mi è piaciuto anche il museo della Sibilla dove c’è uno scivolo superveloce. Abbiamo raccolto anche la menta. Poi abbiamo fatto la pasta e l’abbiamo stesa con il matterello”.

Diego #SibilliniforKids © MarcheTourism

Diego #SibilliniforKids © MarcheTourism

Cosa fare nei Monti Sibillini con i bambini

Veniamo alle attività svolte. La parola d’ordine è stata imparare giocando! Tra laboratori di pittura, corsi di cucina, caccia al tesoro, favole, incontri con la Sibilla i bambini hanno scoperto i Sibillini divertendosi! Tutte queste attività sono ripetibili e consultabili qui.

1. Visita al Museo della Grotta della Sibilla di Montemonaco“Il Museo della Sibilla a Montemonaco non può che alimentare la fantasia. E’ un percorso formativo che ripercorre il Mito della Sibilla tra leggenda e realtà lungo una linea di confine che diventa divertimento e scoperta” (Leggi il post di Crinviaggio)

Museo della Sibilla, Montemonaco

Museo della Sibilla, Montemonaco – Foto di Amanda, 6 anni

2. Yoga per bambini: “Le luci soffuse, la voce soave che guida i movimenti, una piacevole scoperta, un nuovo modo di fare ginnastica con i nomi degli esercizi che corrispondono agli animali, e un coinvolgimento che rende unica questa esperienza…non solo per bambini eh!” (Leggi il post di Crinviaggio)

Yoga per bambini a #Sibilliniforkids © Marche for Kids

Yoga per bambini a #Sibilliniforkids © Marche for Kids

3. Imparare l’antica danza del saltarello: “Volete imparare una delle danze più antiche e caratteristiche delle Marche? L’associazione La Fenice di Amandola vi farà saltare ed imparare la tecnica ed i trucchi del “Saltarello”, la “SALTATIO” romana, un ballo di corteggiamento in cui, rigorosamente senza toccare la compagna, il ballerino deve invitare e corteggiare in un ballo frenetico la sua promessa …  e chissà se lei accetterà?” (Leggi il post di Marche For Kids)

Laboratorio di saltarello marchigiano © MarcheTourism

Laboratorio di saltarello marchigiano © MarcheTourism

4. Laboratorio di pittura con il maestro Sallusti: “Seduti su un bellissimo prato verde, circondati dalle maestose montagne, ecco prendere forma sotto le abili manine dei nostri piccoli, tante rappresentazioni dei Sibillini, che ora sono orgogliosamente appese alle pareti delle nostre camerette”. (Leggi il post di Bimbi e viaggi)

Laboratorio di pittura © Andrea Braconi

Laboratorio di pittura © Andrea Braconi

5. Laboratorio di ceramica con il maestro Nannini: Realizzare un piattino di ceramica e dipingerlo con le proprie mani, usando colori a base di argilla e minerali ferrosi…i piattini per ogni bimbo erano due…inutile dire che ne avrebbero dipinto un intero servizio da 12!”. (Leggi il post di Bimbi e Viaggi)

Laboratorio di ceramica #sibilliniforkids © Crinviaggio

Laboratorio di ceramica #sibilliniforkids © Crinviaggio

6. Laboratorio di cucina: “Facendo un buco in mezzo alla farina dove l’uovo può iniziare a girare e a mescolarsi con tutto il resto grazie alle nostre ditine prepariamo una pasta speciale, i maltagliati. Si chiama così perchè nella cucina tradizionale non si buttava via niente, e anche gli scarti della sfoglia, quelle parti irregolari che stanno ai bordi, diventavano una pasta squisita da cucinare.” (Leggi il post di Viaggi Verdi)

Laboratorio di cucina #sibilliniforkids © Andrea Braconi

Laboratorio di cucina #sibilliniforkids © Andrea Braconi

7. Caccia al tesoro e creazione di un erbario:  “Insieme alla Cooperativa Il Chirocefalo impariamo a riconoscere la lavanda, il rosmarino, il timo, la menta, il finocchietto. Osserviamo le immagini dal libro e poi di corsa in giardino a raccogliere un piccolo rametto di ciascuna erba aromatica da appiccicare nel nostro libretto profumato. E voilà: ecco il nostro primo erbario”. (Leggi il post di Viaggi Verdi)

Caccia erbe spontanee #sibilliniforkids © Andrea Braconi

Caccia erbe spontanee #sibilliniforkids © Andrea Braconi

8. Visita al museo Antropogeografico di Amandola: “Tutto quello che vedete qui si può toccare! Sono le prime parole della guida del museo. La frase non è ancora terminata che le manine curiose dei bambini stanno già esplorando ogni angolo del museo interattivo. Quanti cassetti, tutti da aprire. Un gigantesco armadio pieno di oggetti curiosi. Per ognuno di questi c’è una bella storia da ascoltare, ma non una favola come altre, una storia vera, quella dei Monti Sibillini”. (Leggi il post di Viaggi Verdi)

Museo Antropogeografico di Amandola #sibilliniforkids © MarcheTourism

Museo Antropogeografico di Amandola #sibilliniforkids © MarcheTourism

Info utili

Ti potrebbe interessare anche...

One thought on “#sibilliniforkids: i Sibillini con gli occhi dei bambini

  1. Che emozione rivedere le immagini di quel bellissimo weekend, ricordare i sorrisi dei bimbi e le emozioni di scoprire un territorio attraverso il gioco! Grazie di cuore!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>