POP UP! GLUPPA alla scoperta dell’arte urbana e dei sapori delle Marche

Quando si uniscono arte, viaggio e sapori il risultato non può che essere unico! Stiamo parlando di POP UP! GLUPPA Art, Food and Travel alla scoperta dell’arte urbana e dei sapori delle Marche, un nuovo progetto ideato da MAC Manifestazioni Artistiche Contemporanee e vincitore del bando Fuder 35 per le organizzazioni no profit. Tuffiamoci in un mondo fatto di colori, quello dell’arte urbana o street art, che da sempre MAC propone grazie al POP UP! festival d’avanguardia internazionale che negli anni ha contribuito a creare una galleria di ben 24 opere d’arte a cielo aperto nella zona di Ancona e Colli Esini e Frasassi.

Se un anno fa abbiamo parlato dei bike tour (clicca qui) per conoscere queste opere, il nuovo progetto del 2017 è più articolato e mira ad un’attività di incoming turistico. Il patrimonio di street art nelle Marche diventa un nuovo punto di vista per conoscere il territorio da parte dei turisti italiani e internazionali che amano associare l’esperienza di viaggio, al gusto e all’arte. Ma come viene veicolato il cuore delle Marche in Italia e all’estero? Con un oggetto fisico che si chiama gluppa.

Antica illustrazione della gluppa

Antica illustrazione della gluppa

Anticamente utilizzato nelle campagne marchigiane per portare effetti personali o il pranzo, la gluppa, era un fazzoletto annodato alle quattro estremità, pratica, leggero e lavabile, un elemento della tradizione che viene rielaborato per questo progetto da Moneyless, un’artista di fama internazionale in collaborazione con l’Antica Stamperia di Emanuele Francioni a Carpegna, punta d’eccellenza dell’artigianato locale made in Marche. La gluppa, seppur destinata a una funzione specifica, nasce come oggetto artistico dalla fusione tra arte e artigianato, diventando l’involucro esterno che contiene una selezione di prodotti di aziende marchigiane. La gluppa quindi racchiude le Marche, l’arte e i suoi sapori.

La gluppa ideata da Moneyless e i prodotti marchigiani selezionati - Foto Francesco Marini

La gluppa ideata da Moneyless e i prodotti marchigiani selezionati – Foto Francesco Marini

L’Antica Stamperia Carpegna incontra l’arte contemporanea

Sapete che cos’è una residenza d’artista? È un’esperienza che coinvolge uno o più artisti che per un periodo più o meno lungo, durante il quale sono a contatto con una realtà che li ispira per produrre nuove opere. Questo è il caso di Moneyless, street artist italiano conosciuto in tutto il mondo che per il progetto POP UP! GLUPPA è stato chiamato a rielaborare visivamente la gluppa della tradizione sperimentando una collaborazione con l’Antica Stamperia di Carpegna dove, di generazione in generazione, si tramandano saperi e artigianato.

Emanuele Francioni e Moneyless all'Antica Stamperia di Carpegna

Emanuele Francioni e Moneyless all’Antica Stamperia di Carpegna

Per la prima volta, Moneyless, abituato a dipingere giganteschi muri in tutto il mondo,  si cimenta con il blockprint, antica tecnica di stampa a mano su tessuto con matrici lignee intagliate, sperimentando la stampa su cotone e canapa con colori e ruggine  per la produzione della Gluppa d’artista, perfetta combinazione tra la maestria artigiana e la visione di un artista contemporaneo. Tutto questo nasce a partire da un viaggio a tappe alla scoperta del territorio marchigiano, dove l’artista si confronta quotidianamente con i luoghi, il paesaggio, le persone, le attività e le specificità delle Marche.

Una foto della Riserva di San Settimio, Arcevia - Foto Francesco Marini

Una foto della Riserva di San Settimio, Arcevia – Foto Francesco Marini

Oltre alla parte più artigianale Moneyless è entrato in contatto con un contesto ameno, quello della Riserva Privata di San Settiminio di Arcevia. Qui ha realizzato, proprio in questi giorni, nuove opere d’arte murali caratterizzate dalla sua poetica, stile ed estetica, ma custodi e interpreti al tempo stesso della cultura e della storia del territorio marchigiano. Questa esperienza a stretto contatto con le realtà delle Marche viene raccontata e rielaborata emozionalmente dalle immagini del regista Mattia Fiumani, che vive tra Ancona e Los Angeles e che coglie sapientemente gli elementi principali del legame tra la terra, l’arte e l’innovazione. Gli interventi murali di Moneyless vanno ad arricchire la galleria d’arte a cielo aperto Pop Up! e offrono al visitatore visioni inaspettate e rinnovate del patrimonio culturale e paesaggistico delle Marche, permettendo anche di scoprire risorse nascoste appartenenti al patrimonio immateriale.

Moneyless mentre esegue un'opera nella campagne marchigiane - Foto Francesco Marini

Moneyless mentre esegue un’opera nella campagne marchigiane – Foto Francesco Marini

Il blogtour #popupgluppa 

Gli artisti in residenza, non sono gli unici a sperimentare i sapori delle Marche e viaggiare con la gluppa per conoscere questo territorio così ricco. Infatti, il progetto prevede un blogotur #popupgluppa dal 30 marzo al 2 aprile 2017, sostenuto da Regione Marche, CNA Provincia di Ancona, Slow Food Conero-Ancona. A questo tour, concepito come un’esperienza unica, partecipano cinque blogger internazionali provenienti dal Nord Europa e Italia, ospitati alla Tenuta San Settimio di Arcevia e al See Port Hotel di Ancona, due strutture d’eccellenza partner del progetto. Veicolato in tempo reale sui social network con l’hashtag #popupgluppa, il blogtour prevede quattro giorni intensi suddivisi in due itinerari di arte urbana nella città di Ancona e nell’entroterra dei Colli Esini Frasassi, esperienze culinarie e visite ad alcuni borghi storici delle Marche. Ma chi sono i blogger che partecipano a questo tour? Eccoli qui!

Ciao Tutti!

Saskia Balmaekers è la fondatrice del blog ed ha una vera e propria “cotta” per l’Italia. Il blog Ciao Tutti, uno dei più seguiti in Olanda, è interamente dedicato alla passione verso il Bel paese. Per questo blogtour è stato scelto il collaboratore della redazione Paul Janssen amante delle Marche.

Mi prendo e mi porto via!

Elisa e Luca sono due instancabili viaggiatori ed hanno fondato il blog Mi prendo e mi porto via qualche anno fa. Il sogno nel cassetto di questa famiglia è fare della loro vita un viaggio senza fine. Per questo blogtour sono state scelte Paola e Valeria, creative e amanti della fotografia, fidate collaboratrici di Elisa e Luca.

EverySteph 

Amante del lifestyle e dei viaggi, Stefania Guglielmi è italiana ed ha vissuto in svariati paesi. Il suo blog in inglese, EverySteph, è seguitissimo ed arriva a tutti i viaggiatori internazionali, è solare e pieno di buoni consigli!

Dreameurotrip

DJ Yabis ama definirsi un “Euro Tripper Seriale” scrive per il suo blog Dream EuroTrip. Ha intrapreso la vita di viaggiatore di professione da molti anni, redigendo articoli di lifestyle che sono diventati un punto di riferimento per progettare un indimenticabile viaggio in Europa.

Costanza Rinaldi – Hygge Travel 

Giornalista con il pallino per la fotografia, globe trotter e curiosa. Si occupa di lifestyle, per diverse testate, tra cui RClub, DOVE, Huffington Post, D Repubblica e ManInTown. Ha un blog personale, Hygge Travel Blog dove racconta di viaggi, cibo e scoperte e dove rivela come sentirsi a casa dovunque. Appena può scappa per un viaggio. Spesso con lo zaino in spalla, ma cerca sempre in ogni luogo qualcosa che coccoli lo spirito.

Questi blogger racconteranno sensazioni gusto e colori  delle Marche dal loro punto vista! Noi li seguiremo, venite con noi? collage blogotur

Info utili

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *