Ponte del 2 giugno: cosa fare nelle Marche

Un altro bel ponte è in arrivo, avete già deciso cosa fare il lungo weekend del 2 giugno? Date un’occhiata qui sotto, abbiamo preparato per voi tanti spunti per trascorrere al meglio una vacanza nelle Marche fra arte, cultura, divertimento, sport e tradizione.

Sport , mare e natura

Se amate lo sport e in particolare il volley vi aspettiamo in riva al mare dal  2 al 4 giugno. Pesaro, Città Europea dello Sport 2017, sarà teatro de L’ ITALIA CHE VOLL(E)Y, tre giorni di pallavolo ad alta intensità, animazione e food tasting per fare il pieno di divertimento a un passo dal mare, alloggiando in una delle bandiere blu più belle delle Marche. Altro appuntamento all’insegna dello sport a Porto Sant’Elpidio che, dal 31 maggio al 4 giugno, torna a ospitare per il 7° anno consecutivo i Campionati nazionali di Triathlon e di Aquathlon giovani, uno degli eventi sportivi più prestigiosi ed attesi della riviera adriatica. 

Se al mare preferite la campagna o la montagna vi consigliamo tre soluzioni offerte da Ponticello Trekking per passare attimi di puro relax immersi nella natura: una camminata insolita e stimolante a spasso nel tempo nelle colline urbinati da Montebello alle Cesane, assaggiando i prodotti tipici del territorio; un itinerario fiorito e profumato a caccia di orchidee al cospetto del Monte Sibilla nel cuore del Parco Nazionale dei Monti Sibillini; una giornata speciale in una valle ricca di storia tra antichi bastioni, torri di osservazione medievali e crinali mozzafiato nei pressi di Sant’Angelo in Vado.

catria-01-ponticello-720x400

Passeggiare circondati da panorami mozzafiato con Il Ponticello Trekking

Il cuore, la vita e la natura. Dall’incontro fra questi elementi nasce il festival multidisciplinare “Hearth, il linguaggio e le vie della terra”. A Piticchio di Arcevia, dal 2 al 4 giugno, la terza edizione del percorso creato dall’Associazione Amici di Piticchio e dalla cooperativa La Terra e il Cielo per coniugare il bisogno di sviluppare un approccio culturale di equilibrio fra persona e ambiente. Info QUI.

Acqualagna si prepara all’apertura della stagione di raccolta del tartufo estivo con l’evento “Tartufaie aperte”. Tante le attività promosse nella patria del tartufo delle Marche: visite guidate, caccia e degustazione al tartufo nero insieme ad esperti raccoglitori e l’eccezionale apertura della prima storica tartufaia in Italia. Vi aspettiamo ad Acqualagna dal 2 al 4 giugno per un weekend denso di iniziative che animeranno la visita di appassionati, comitive e famiglie. Info QUI.

Le Marche in camper

Le Marche e il camper , un binomio che è diventato ormai da tempo indissolubile. La nostra regione è un vero paradiso per campeggiatori e amanti del turismo plein air! Approfittatene questo weekend per accendere i motori e partire alla volta delle Marche scegliendo uno dei tanti itinerari proposti sul nostro blog dove potrete trovare percorsi in provincia di Pesaro Urbino, Ascoli Piceno e Macerata.

itinerari camper AP 2

Scopri tutti gli itinerari in camper nelle Marche sul nostro blog.

Weekend in famiglia

I bambini avranno di che divertirsi questo fine settimana nelle Marche! Il castello di Gradara si trasformerà nell’accademia per futuri eroi delle favole. Nel borgo di Gradara dal 2 al 4 giugno si potrà vivere la magia delle favole con il “Regal Academy FairyTale Party” , tre giorni di magia e tanto divertimento con la serie animata prodotta da Rainbow e in onda su Rai Yoyo dai toni molto ironici e divertenti ispirata alle favole classiche più amate di sempre. Scopri tutte le info QUI.

Anche Ancona si tingerà di tutti i colori dell’arcobaleno domenica 4 giugno grazie alle fate del Winx Club  per la tappa iniziale del Summer tour 2017 pronte a rivivere momenti fatati con grandi e piccini. In programma Winx Village con laboratori creativi, scuola di magia, giochi e una festa al tramonto per dare inizio all’estate. Tutte le info QUI.

Cultura e tradizione

Amanti delle rievocazioni non temete, le Marche hanno sempre in serbo qualche sorpresa per voi! Vi aspettiamo dal 3 al 6 giugno a Monterubbiano per “Sciò la Pica”, la tradizionale celebrazione della Pentecoste con splendidi cortei medievali e la famosa giostra dell’anello, durante la quale agguerriti cavalieri si sfidano in una competizione che necessita di grande abilità e destrezza. Tutte le info QUI. A Camerino la XXXV edizione della Corsa alla Spada e Palio si conclude con il tradizionale Palio di Santa Camilla degli Arcieri de Varano, appuntamento il 2 giugno per fare un tuffo indietro nella storia. Tutte le info QUILo stesso giorno il centro storico della città di Camerino ospiterà Il Ducato in un bicchiereevento tutto dedicato al vino con gli stand delle migliori cantine di quello che fu il territorio dei Da Varano. Gastronomia, arte, musica e cultura faranno da comprimari alla manifestazione. Tutte le info QUI.

camerino corsa alla spada e palio

Corsa alla Spada e Palio di Camerino

 Arte e bellezza

Fate una scorpacciata di cultura a spasso per i musei delle Marche visitando le tante mostre in calendario questo weekend. Da poco inaugurata presso la Galleria “D.Bramante” di Fermignano, la mostra d’arte contemporanea  “Del Filo e del Segno” mette a confronto due artisti marchigiani: Walter Valentini e Giovanni Gaggia. L’esposizione riprende il fil rouge del prestigioso Premio Internazionale per l’incisione “Fabio Bertoni” (1995-2007) e vuole riportare l’attenzione sulla tecnica incisoria e promuovere la rinascita di questo premio della città di Fermignano. Per gli amanti dell’arte contemporanea un’altra mostra da non perdere è la mostra “Minimi Avanzi” di Bertozzi&Casoni dove le splendide sale, ammobiliate con rare poltrone, lampadari di Murano, specchiere e cassettoni del XVIII e XIX secolo, conviveranno con delle opere d’arte contemporanea dal 25 marzo al 24 settembre 2017.

PicMonkey Collage

Mostra “del Filo e del Segno” a Fermignano

Senigallia ospita l’esposizione “Venti Futuristi”: attraverso oltre cinquanta opere tra cui dipinti, disegni, studi per abiti, incisioni, prove grafiche ed elementi legati all’arredo della casa, la mostra vuole accendere i riflettori sugli sviluppi che il Futurismo ha avuto nelle Marche a partire dal 1922. Presso il Palazzo del Duca di Senigallia fino al 2 luglio 2017. Per gli amanti dell’arte rinascimentale, continua la mostra “Rinascimento Segreto” a cura di Vittorio Sgarbi. L’esposizione, dislocata fra Pesaro, Urbino e Fano, raccoglie un patrimonio immenso e preziosissimo ma quasi sconosciuto perché non esposto nei musei pubblici: più di 70 opere tra dipinti, sculture e oggetti prodotti dall’inizio del quattrocento alla metà del cinquecento. Tutte le info QUI.

pala altare giovanni bellini pesaro

La pala d’altare di Giovanni Bellini, nella collezione permanente dei musei civici di Pesaro.

Se vi siete persi la mostra fotografica dell’anno, è ancora possibile rimediare! La Mole Vanvitelliana di Ancona ospita fino al 25 giugno 2017 la mostra “SteveMcCurry. Icons”. Un viaggio simbolico in 130 scatti nel complesso universo di esperienze e di emozioni che caratterizza le immagini di uno dei più grandi maestri della fotografia contemporanea. Assolutamente da non perdere!

CollageBlogVari8-V-03-con-720x400

Capolavori Sibillini, l’arte dei luoghi colpiti dal sisma. Osimo, Palazzo Campana.

Fino al 4 giugno è possibile visitare la mostra ““Olivuccio di Ciccarello dai Musei Vaticani ad Ancona”: per la prima volta tornano ad Ancona due tavole lignee del pittore tardogotico Olivuccio di Ciccarello che si riuniranno agli altri dipinti dello stesso autore già presenti nel Museo Diocesano. Tutte le info QUIFino al 1° ottobre 2017 scoprite i tesori provenienti dai luoghi del sisma visitando “Capolavori Sibillini”: 100 opere provenienti dai luoghi colpiti dal terremoto, per la prima volta visibili tutte insieme trovano rifugio a Palazzo Campana di Osimo .Questo luogo-simbolo della bellezza artistica diventa anche un luogo di conservazione e  restauro, un altro passo per ripartire dopo gli eventi sismici che hanno colpito le Marche.  Tutte le info QUI.

Avete visto quante idee vi abbiamo dato? Fate la valigia, vi aspettiamo nelle Marche!

Info utili:

Ti potrebbe interessare anche...

One thought on “Ponte del 2 giugno: cosa fare nelle Marche

  1. Grazie per le notizie sul mio paese d’origine :FERMIGNANO e sulla Galleria Donato Bramante con la Mostra ” Del Filo e del Segno” sugli artisti Walter Valentini e Giovanni Gaggia per ricordare il Premio internazionale “Fabio BERTONI” ( artista Fermignanese DOC)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *