Il meteo del 2017 secondo il barometro delle cipolle di Urbania

Come sarà il meteo del 2017? A raccontarcelo, come ogni anno, sono le cipolle sapientemente interrogate da Emanuela Forlini, maestra elementare di Urbania, che pratica questa lettura perpetuando la tradizione di suo padre e di suo nonno. Si tratta di un’antichissima usanza contadina marchigiana che affonda le sue radici nel Medioevo e che si dice abbia una forte attendibilità (circa il 70-80%). La lettura delle cipolle avviene all’alba del 25 gennaio, interpretando le reazioni di 12 spicchi lasciati fuori “la notte di San Paolo dei segni” (tra il 24 e il 25 gennaio).

lettura-cipolle-urbania

Da sempre, ad Urbania e in generale nelle Marche, si attende con interesse questo momento anche se, come tutti ben sanno, questa interpretazione non è scientifica ma rappresenta soltanto una consuetudine popolare e curiosa. Due anni fa abbiamo incontrato Emanuela che ci ha raccontato la storia e la metodologia di questo antico rito (che potete leggere qui) e anche quest’anno condividiamo con voi le previsioni del tempo per il 2017 che ci ha gentilmente inviato.

Il responso delle cipolle 2017 di Emanuela Forlini

Il responso delle cipolle, preannunciato dai giorni “contarecci”, dice che l’anno del 2017 vedrà il succedersi delle stagioni nel loro aspetto più tradizionale, a eccezione della primavera che si prospetta molto piovosa. I segni delle cipolle della notte di San Paolo dicono che, per il resto, le stagioni saranno quelle di “una volta”. L’inverno sarà ancora rigido e con tutti i suoi attributi per i due mesi che gli restano. La primavera si presenta con temperature non basse ma con un forte tasso di piovosità. Le cipolle predicono un’estate calda nei mesi centrali, senza escludere gli occasionali acquazzoni estivi; l’estate si manifesterà con i suoi caratteri per l’intero arco stagionale. Anche l’autunno arriverà: ottobre con il sole tra le foglie gialle e poi, senza sorprese, fitte nebbie e temperature rigide fino alla fine dell’anno.

Gennaio: il freddo continua con le tipiche “punte” dei giorni della merla.

Febbraio: il mese prosegue freddo e con possibili nevicate.

Marzo: in questo mese sono previste piogge e neve fino alla fine dell’inverno.

Aprile: variabile con piogge diffuse durante il mese.

Maggio: molto piovoso.

Giugno:l’estate inizia con il tempo molto bello.

Luglio: caldo e giornate con molta luce e tipicamente estive.

Agosto: caldo e sole per tutto il mese.

Settembre: l’estate prosegue bella.

Ottobre: autunno che inizia mite, poche le piogge e solo negli ultimi giorni del mese.

Novembre: nebbie, scarse piogge ma temperature rigide nella seconda parte del mese.

Dicembre: freddo e gelate fino alla fine dell’anno

Video/tutorial della lettura delle cipolle   Info Utili

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>