10 cose da fare e vedere a Pesaro

Benvenuti a Pesaro! Oggi vi faremo scoprire una delle città più animate e variegate delle Marche, dove poter vivere tanti differenti tipi di vacanza: dal mare alla collina, dallo sport alla musica passando per arte e cultura. Accompagnateci alla scoperta dell’antica Pisaurum, attraverso una selezione di dieci fra le attività più interessanti e divertenti da fare in città!

Pesaro è una deliziosa città adagiata sulla costa nord delle Marche, proprio al confine con l’Emilia Romagna, con lunghi tratti di litorale sabbioso a cui si accostano due verdi promontori a picco sul mare, il Colle Ardizio fra Pesaro e Fano e il Monte San Bartolo fra Pesaro e Gabicce Mare. La città fu fondata dai Romani e il suo centro  presenta a oggi la tipica struttura a croce suddivisa fra Cardo e Decumano, intorno alla quale si sviluppa un grazioso centro storico ricco di rilevanti reperti archeologici romani, mura medievali, splendidi palazzi rinascimentali e numerose strutture dedicate alla celebrazione dell’antica storia della città.

Vi abbiamo incuriosito vero? Allora non perdiamo tempo, venite con noi alla scoperta delle 10 cose da fare e vedere a Pesaro!

1) Un giro in bicipolitana

Pesaro-ciclabile-collage

Le piste ciclabili di Pesaro attraversano tutta la città.

Iniziamo a prendere confidenza con il tessuto urbano della città e facciamo un bel giro di ricognizione dentro e fuori le antiche mura, attraversando in sicurezza strade e quartieri in sella alla nostra bicicletta seguendo le linee della Bicipolitana. Cos’è una Bicipolitana? E’ un progetto tutto pesarese, sviluppato negli anni per rendere la città “bike friendly” che ha portato nel 2017 al conseguimento del primo posto, a pari merito con Bolzano, nella classifica di “città più a misura di bicicletta d’Italia” secondo Legambiente. Come una vera e propria Metropolitana, la Bicipolitana percorre tutta la città con le sue linee segnalate con numeri e colori diversi. Tutte le informazioni, con mappe e dettagli sulle linee sul nostro post blog: Pedalando lungo la Bicipolitana di Pesaro

2) Il lungomare, la “palla” di pomodoro e il Villino Ruggeri

Villino Ruggeri  adriano gamberini

Villino Ruggeri in piazza della Libertà. Foto © Adriano Gamberini

Fermate la vostra bicicletta e fate una sosta lungo viale Trieste per una passeggiata al mare, nella gradevole promenade estiva animata dai tanti locali sulla spiaggia. Raggiungete piazzale della Libertà e scattatevi una foto di fronte ad uno dei simboli della città: la Sfera Grande del famoso scultore Arnaldo Pomodoro che i cittadini di Pesaro chiamano amichevolmente, la “Palla”. La piazza è un punto di ritrovo molto conosciuto dove, in estate e non solo, il comune organizza ogni tipo di attività, da quelle musicali a quelle sportive. Proprio sulla piazza troverete uno degli esempi di architettura Liberty più importanti di Italia che probabilmente avrete già visto sui vostri libri di storia dell’arte delle superiori, il Villino Ruggeri. Leggete di più sulla storia dello stile Liberty nelle Marche sul nostro blog: Esempi di architettura liberty nelle Marche.

 

3) Pesaro città della musica

Da piazzale della Libertà prendete il viale verso il centro ed immettetevi in via Rossini, uno degli ingressi al centro storico della città, che porta il nome del suo più illustre cittadino. Gioachino Rossini nacque a Pesaro e vi rimase molto legato tanto da lasciare, alla sua morte, una somma per istituire il Conservatorio Rossini, una delle scuole di musica più prestigiose d’Italia.

casa rossini sezione multimediale

La sezione multimediale di Casa Rossini.

Non perdete una visita alla sua casa natale, sita proprio in via Rossini e trasformata in museo multimediale, al Conservatorio Rossini e naturalmente al bellissimo Teatro Rossini che ospita da più di 35 anni il ROF, uno dei festival di opera  lirica più famosi del mondo. Scopri di più su Pesaro città creativa della musica UNESCO.

4) Pesaro archeologica

domus_romana luigi_angelucci pesaro

Domus romana di Via dell’Abbondanza. Foto © Luigi Angelucci

Per gli amanti della storia, Pesaro ha tanto da offrire, soprattutto perché in tempi relativamente recenti sono stati rinvenuti reperti di notevole importanza. Fra questi i mosaici paleocristiani del Duomo e la Domus di Via dell’Abbondanza, in pieno centro storico, inaugurata appena due anni fa racchiude i resti di una lussuosa dimora signorile di prima età imperiale, riccamente decorata.

5) Le ville del Parco San Bartolo

villa-imperiale

Maestosa ed elegante da secoli Villa Imperiale domina la città di Pesaro dall’alto del Monte San Bartolo. Foto © Parco San Bartolo

Il cuore verde di Pesaro è sicuramente il Monte San Bartolo, che dà il nome anche al Parco naturale di cui fa parte. Le falesie del monte, si stagliano alte picco sul mare: da qui è possibile ammirare un panorama unico dall’entroterra fino alla costa nord verso la Romagna. Il parco oltre a preservare un tesoro naturalistico inestimabile, paradiso per gli amanti del bird watching e delle passeggiate in collina lungo la sua strada Panoramica, è sede di bellissime ville storiche. Il periodo estivo è perfetto per visitarle: la seicentesca Villa Caprile, sede durante l’anno dell’Istituto Agrario, in estate diventa una meta turistica amata da grandi e bambini con i suoi splendidi giardini terrazzati all’italiana che nascondono divertenti giochi d’acqua. Costruita tra la metà del ’400 e la metà del ’500, Villa Imperiale è una meravigliosa residenza storica, un gioiello del Rinascimento italiano. Deve il suo nome all’Imperatore Federico III d’Asburgo in visita agli Sforza di Pesaro che pose la prima pietra della villa. In estate è possibile visitarla il mercoledì pomeriggio su prenotazione.

6) Biblioteca San Giovanni

Biblioteca San Giovanni Pesaro

Uno degli ingressi della Biblioteca San Giovanni.

Considerata una delle biblioteche più innovative e belle d’Italia, la Biblioteca San Giovanni vi offrirà un piacevole diversivo rispetto ai soliti giri turistici della città. Un luogo silenzioso, circondato da un verde parco dove potersi rilassare all’ombra di un albero leggendo un buon libro. Costruita in legno e vetro coniugando le antiche strutture della chiesa e convento di San Giovanni con lo stile architettonico contemporaneo, è un vero gioiello di design. Dentro la biblioteca c’è anche un’area dedicata alla cinematografia piuttosto fornita dove poter passare un paio d’ore di relax in compagnia dei vostri registi preferiti.

7) Musei civici e Pescheria

palazzo mosca pesaro musei civici

Palazzo Mosca, sede dei Musei Civici di Pesaro. Foto © Adriano Gamberini

Tappa fondamentale per gli amanti della cultura sono i Musei Civici di Pesaro. Situati nell’imponente Palazzo Mosca, ospitano un’interessante collezione permanente e numerosi eventi e mostre temporanee assolutamente da non perdere! Uno spazio espositivo innovativo e originale è il Centro Arti Visive Pescheria, bellissimo edificio ottocentesco un tempo utilizzato per il mercato del pesce e ora convertito per ospitare mostre di arte contemporanea e design.

8) Piazza del Popolo e la “pupilla di Pesaro”

piazza del popolo

Piazza del Popolo vista dai loggiati di Palazzo Ducale. Foto © Adriano Gamberini

Non poteva mancare una visita al centro ideale della città di Pesaro, Piazza del Popolo con la sua fontana, chiamata fino al secolo scorso “la pupilla di Pesaro” e il bellissimo Palazzo Ducale di epoca Rinascimentale oggi sede della Prefettura. Il palazzo è visitabile nel periodo estivo (indicativamente da giugno a settembre). Per l’estate 2017 il giorno di visita è il giovedì pomeriggio su prenotazione al numero 3382629372  (Isairon guide turistiche).

9) Relax sulla spiaggia

pista ciclabile mare pesaro adriano gamberini

Il mare a Pesaro vuol dire spiagge attrezzate, acque basse e largo litorale sabbioso. Foto © Adriano Gamberini

Dopo una lunga giornata fra arte, cultura e curiosità non poteva mancare un tuffo rinfrescante nel Mare Adriatico! Il litorale di Pesaro è ampio e sabbioso, perfetto per le famiglie perché le sue acque sono basse e sicure tanto da meritare la Bandiera Verde dedicata alle località a misura di bambino. Gli stabilimenti balneari sono ben attrezzati e la qualità delle acque ottima tanto da ottenere anche quest’anno la Bandiera Blu. Prendetevi qualche ora di relax sotto l’ombrellone, passeggiando sulla battigia oppure giocando a beach volley e godetevi un bagno di sole e tranquillità!

10) Pesaro dove il sole sorge e tramonta sul mare

baia flaminia pesaro

Baia Flaminia al tramonto, uno spettacolo che si ripete ogni giorno

A Pesaro il sole sorge tramonta sul mare, lo sapevate? Raggiungete Baia Flaminia o il molo di levante e concludete la vostra gita a Pesaro con un aperitivo davanti ad uno dei tramonti più spettacolari della costa. Un’esperienza indimenticabile!

Info utili

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>